Plusvalenze Juve, missione compiuta: raggiunti i 160 milioni

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui

PLUSVALENZE JUVE, OBIETTIVO RAGGIUNTO – Il calciomercato, quest’anno, partirà a settembre, e si svolgerà interamente durante tale mese: i bilanci stagionali, però, vanno comunque sistemati entro il 30 giugno, e la Juventus (ma non solo) si è cautelata andando a sistemare il proprio entro questa data. In che modo? Riuscendo ad operare una giusta serie di plusvalenze sul mercato, tra cui ovviamente spicca quella di Miralem Pjanic: ma non solo, perché i bianconeri hanno raggiunto i 160 milioni che serviranno per ritrovarsi in pari.

Plusvalenze Juve, necessario il sacrificio di Pjanic

La società torinese è sempre stata molto attenta a queste questioni di bilancio ed economiche, e seppur molto criticata da alcuni, la scelta di cedere Pjanic in cambio di Arthur ha generato un utile economico di oltre 40 milioni (20 milioni il peso sulle casse societarie del bosniaco, 60 il valore al quale è stato acquistato dal Barça). Ma non solo la cessione dell’ex Roma è stata fondamentale, ma anche alcune altre operazioni completate dal ds Paratici negli ultimi giorni di giugno, ovvero negli ultimi giorni utili per sistemare le cose, si sono rivelate decisive per il completamento dell’obiettivo societario dei 160 milioni. Ad esempio, la Juventus si è “aiutata” attraverso alcuni scambi come quello col Manchester City tra Pablo Moreno, classe 2002 della Primavera bianconera, e Felix Correa, giocatore del 2001 in forza agli inglesi. Poi, la cessione di Mavididi, attaccante dell’Under 23, venduto al Montpellier per 4 milioni di euro, e la cessione di Kaly Sene al Basilea per altri 4 milioni (dagli svizzeri è arrivato un altro giovane talento in cambio, Alban Hajdari). Insomma, le plusvalenze Juve nel corso dell’anno sono state numerose ed abbondanti, ed hanno permesso ai bianconeri ed a Paratici di toccare quota 160 milioni di euro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  La Uefa annuncia: "Juventus ammessa alla Champions League 2021/2022"
Tags: