Ribery rapinato a casa: “ Grazie a Dio, mia moglie e i miei figli sono al sicuro”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Brutto episodio per il fuoriclasse della Fiorentina, Franck Ribery. L’ala in forza ai viola ha subito una rapina nella sua villa a Firenze e di ritorno da Parma – trasferta vittoriosa per gli uomini di Iachini – ha trovato la sua abitazione di soqquadro. L’ex Bayern Monaco ha rilasciato una storia su Instagram relativo a questo fatto a dir poco spiacevole. Ecco le sue parole:

“Al ritorno dalla vittoria contro il Parma, sono rientrato a casa mia. La mia casa in Italia, Paese nel quale ho deciso di proseguire la mia carriera dopo tanti anni a Monaco. Ecco quello che ho trovato… Dunque, mia moglie ha perso qualche borsetta, qualche gioiello ma grazie al Cielo niente di essenziale. Quello che mi scuote è l’impressione di essere nudo, di avere i pantaloni abbassati, e questo, questo non lo accetto! Grazie a Dio, mia moglie e i miei figli sono al sicuro a Monaco, ma come faccio ad essere sereno oggi? Come faccio/facciamo a sentirci bene qui, oggi, dopo tutto questo? Non corro dietro i milioni, grazie a Dio non mi manca niente, in compenso corro sempre dietro a un pallone, perché è la mia passione. Ma, passione o meno, la mia famiglia passa avanti a tutto, e noi prenderemo decisioni che saranno necessarie al nostro benessere”. 

  •   
  •  
  •  
  •