Serie A, Lazio: ecco tutte le ipotesi per evitare il quarto posto

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


La Lazio ieri sera con la vittoria in casa contro il Brescia per 2-0 grazie alle reti di Correa ed Immobile ha ottenuto tre punti molto importanti con i quali ha riagganciato l’Atalanta con 78 punti e si è riportata a -1 dall’Inter che di punti ne ha 79. Nell’ultima giornata per uno strano scherzo del destino si disputerà proprio Atalanta-Inter, mentre i biancocelesti saranno impegnati sul campo del Napoli (aritmeticamente settimo) ormai senza più obiettivi dopo la vittoria della Coppa Italia.
Ricordiamo che attualmente la squadra di Simone Inzaghi è attualmente quarta perchè per via degli scontri diretti con gli orobici (3-3 a Roma e ko 3-2 a Bergamo), ma ancora può evitare il quarto posto, andiamo ora vedere le possibili ipotesi.

Lazio, ipotesi per evitare il quarto posto

Ricordiamo che la squadra che finirà il campionato al quarto posto in un solo caso non potrà partecipare alla prossima edizione della Champions League ed è quello che il Napoli vinca la Champions League e la Roma l’Europa League, perchè nella massima competizione europea una singola Federazione può iscrivere al massimo cinque squadre.

L’unica possibilità per i capitolini di arrivare secondi è quella di vincere allo stadio San Paolo e sperare che il derby lombardo finisca in parità perchè in questo caso la Lazio andrebbe avanti con 81 punti, Inter 80 e Atalanta 79; altrimenti con un successo a Napoli e una vittoria di una delle due formazioni nerazzurre, i biancocelesti finirebbero al terzo posto con la vincente del derby al secondo e la perdente al quarto.

Per arrivare al terzo posto basterà anche un pareggio però in quel caso gli uomini di Antonio Conte dovranno uscire vittoriosi (Lazio 79-Atalanta 78), mentre sempre con un pareggio laziale se vincesse la Dea, in quel caso a parità di punti con l’Inter (79-79) si andrebbe a vedere la differenza reti generale visto che i due match stagionali si sono conclusi con una vittoria per parte (1-0 nerazzurro al Meazza e 2-1 biancoceleste all’Olimpico): attualmente la squadra milanese è avanti grazie al +43 (79 reti segnate e 36 subiti) contro il +39 dei romani (78-39) e quindi ci dovrebbe essere un ribaltamento di questo parziale in verità molto complicato (a parità di differenza reti starà avanti chi avrà realizzato più gol).

Infine con una sconfitta in terra campana, la Lazio finirebbe ovviamente al quarto posto e per festeggiare dopo tredici anni l’accesso alla fase a gironi di Champions League, dovrà aspettare l’eliminazione dall’Europa di Napoli o Roma.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: