Spal, Di Biagio:” Su Strefezza rigore solare. Nel primo tempo potevamo andare in vantaggio”.

Pubblicato il autore: Mattia Ala Segui

Il tecnico della Spal Luigi Di Biagio, al termine della sonora sconfitta per 0-4 contro l’Inter di Antonio Conte ha analizzato il match dei suoi ai microfoni di Dazn. Ecco le sue dichiarazioni:” La gara di oggi era diversa rispetto all’ Udinese e al Genoa. Avevamo più stimoli, anche se a Marassi avremmo dovuto averceli. Peccato, abbiamo fatto un ottimo primo tempo contro una grande squadra, nel momento in cui vai in svantaggio diventa tutto più complicato. Abbiamo preso una traversa, per non parlare poi dell’ episodio del rigore solare negato a Strefezza. Purtroppo ora quando andiamo sotto diventa tutto più difficile, un po’ per il momento che stiamo attraversando, un po’ per la grande qualità dei nerazzurri, e quindi soffri, rischiando di subire una goleada come oggi. Per quanto i ragazzi non lo meritassero”. Di Biagio prosegue:” Dal punto di vista del lavoro, purtroppo si può fare ben poco, recuperiamo soltanto. Facciamo la lavagna in campo, se possiamo chiamarla così. Di conseguenza dobbiamo approfittarne per mettere a posto alcune cose difficili. La classifica è quella che è, dobbiamo trovare gli stimoli per non arrivare ultimi, non abbiamo intenzione di arrenderci, nonostante il campionato che stiamo vivendo. Lite con Conte? Antonio è un amico, abbiamo scambiato solo qualche battuta sul rigore e basta, sono cose di campo. Piuttosto mi ha dato fastidio che nessuno abbiamo parlato del rigore su Strefezza, netto, mi è venuto da ridere, se non è rigore questo smettiamo col calcio. Siccome esiste il Var, un arbitro prima da il rigore netto, e poi dopo aver controllato semmai lo toglie. Non si può pensare che non sia rigore sul momento.Sentire da voi giornalisti che la palla non è più giocabile… ma di cosa parliamo allora?.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Bologna, parla l'ad Fenucci: "Prima fase del mercato conclusa. Arnautovic valore aggiunto"