Cagliari, Giulini: “Qui contagi bassi, pronti ad ospitare il pubblico”

Pubblicato il autore: Davide Corradini Segui


Cagliari, il presidente Giulini: “Qui contagi bassi, pronti ad ospitare il pubblico”. Il patron rossoblù, durante una intervista, ha parlato della possibilità di riavere alla Sardegna Arena i tifosi del Cagliari, portando lo stadio ad una capienza del 30%.

Cagliari, Giulini all’Unione Sarda: “Vorrei rivedere i tifosi alla Sardegna Arena’

Il campionato di Serie A riprenderà tra poche settimane, dopo la conferma da parte del Consiglio Federale sulla data del 19 settembre, ma per ora, senza pubblico. Nonostante alcuni presidenti di A spingano per avere capienze limitate, non sembra esserci un possibile ok al ritorno dei tifosi nel breve periodo. La situazione però potrebbe cambiare in poco tempo, come si augura il presidente il Cagliari Giulini.

Giulini infatti ha parlato della possibilità di vedere nuovamente i fans del Cagliari alla Sardegna Arena, anche con un terzo della capienza totale dello stadio. Il presidente rossoblù ha parlato al giornale ‘Unione Sarda’, evidenziando come nella città sarda siano pochissimi i contagiati dal Coronavirus: “Crediamo che Cagliari sia pronta ad ospitare il pubblico, abbiamo uno dei pochissimi stadi aperti su tre lati, non vedo per quale motivo non si possa riaprire la Sardegna Arena con almeno il 30% della capienza. Progressivamente si sta provando a riacquistare la nostra normalità, abbiamo ripreso ad andare in chiesa e a frequentare le spiagge“.

Il governatore della Sardegna, Solinas, sarà essenziale per poter riportare i tifosi alla Sardegna Arena: “Riteniamo che grazie al presidente si possa lavorare per una autorizzazione in deroga che ci permetta di raggiungere una capienza limitata per le gare interne. I contagi a Cagliari sono molto bassi e siamo in grado di garantire un controllo accurato“.

Infine non poter non parlare dei tifosi rossoblù presenti in tutte le parti dell’isola, visto che i suoi fans sono essenziali: “Per questa squadra è fondamentale ritrovare il clima dello stadio. Il calore, il tifo. Il Cagliari non può stare senza i suoi tifosi, per noi il pubblico è vitale“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: