L’ex presidente della FIGC, Giancarlo Abete: “Riapertura degli stadi? Non è il momento opportuno, il problema…”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Dopo aver archiviato la stagione 2019/2020 della Serie A giocando a porte chiuse a causa dell’emergenza COVID-19, i vertici del calcio italiano si stanno interrogando sulla possibilità di aprire (anche parzialmente) gli stadi per la prossima stagione ma, la crescita dei positivi negli ultimi giorni, rende molto remota questa possibilità. Al netto dei dati poco incoraggianti che arrivano nelle ultime ore quindi,  appare sempre più probabile che, anche alla partenza del prossimo campionato, si tornerà a giocare la Serie A (e non solo) a porte chiuse.

Le parole di Abete sulla possibilità di riaprire gli stadi

Intervistato dall’agenzia di stampa Italpress, l’ex presidente della FIGC, Giancarlo Abete ha parlato della possibilità di riaprire gli stadi della Serie A a partire dall’inizio della prossima stagione. Un’eventualità che secondo Abete è alquanto remota: “La riapertura degli stadi? Il problema va inserito nel contesto del Paese, di fronte alla crescita dei contagi e ad alcune restrizioni decise negli ultimi giorni dal governo, non è questo il momento opportuno“.

Giancarlo Abete ha inoltre aggiunto: “La problematica del COVID-19 non è risolta, quindi bisogna andare avanti con responsabilità e prudenza. Servono scelte responsabili nella speranza di poter tornare a giocare con il maggior numero possibile di spettatori“.

  •   
  •  
  •  
  •