Mihajlovic criticato dopo la positività al Coronavirus, la moglie lo difende su Instagram

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui


Mihajlovic, dopo la lotta alla leucemia è risultato positivo anche al Coronavirus
. Il Coronavirus pare non voglia arrendersi e dopo aver scongiurato la fine anticipata della stagione 2019-2020, adesso si sta ripresentando con diversi casi di positività di diversi calciatori, e non solo, che stanno da poco riprendendo la preparazione in vista dell’inizio della prossima stagione con il via previsto per il 19 settembre. Intanto uno degli ultimi a risultare positivo al Coronavirus è stato il tecnico del Bologna, Sinisa Mihajlovic, che di rientro dalla Costa Smeralda dopo aver fatto il tampone è risultato positivo al Covid. Il tecnico serbo, fortunatamente, è asintomatico e sarà costretto alla quarantena di 14 giorni e non potrà prendere parte al ritiro del suo Bologna.

Mihajlovic è stato fortemente criticato e sua moglie Arianna lo ha difeso su Instagram. Sinisa Mihajlovic è finito nel mirino della critica e sua moglie con un post su Instagram ha difeso suo marito. Ecco le parole del post di Arianna, moglie di Mihajlovic: “Astenetevi dal giudicare perché siamo tutti peccatori”.

Intanto sotto al posto di Arianna Mihajlovic sono anche arrivati dei commenti positivi di persone che sostengono il tecnico del Bologna. Mentre la figlia della coppia, Virginia, sui social ha postato una foto con l’esito negativo del tampone. Esito negativo anche per i calciatori e tutti i componenti del Bologna in vista della ripresa degli allenamenti.

  •   
  •  
  •  
  •