Moggi, che attacco contro Franco Carraro: “Ecco come decideva le sorti del campionato”

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui

Luciano Moggi accusa pesantemente l’ex presidente della Figc, Franco Carraro. Luciano Moggi nel corso del suo Editoriale all’interno dell’edizione giornaliera del quotidiano Libero si è lasciato andare ad una serie di dichiarazioni pesanti nei confronti di Franco Carraro, ex dirigente e presidente della Figc.

Moggi, ecco l’accusa nei confronti dell’ex dirigente e presidente Figc, Franco Carraro

Moggi accusa Carraro per quanto riguarda alcuni episodi relativi al campionato di Serie A: “Carraro tentava il modo di guidare le retrocessioni e in un’intercettazione si arrabbia nei confronti del designatore dicendo: ‘Allora gli arbitri non ti danno più ascolto. La Lazio questa settimana gioca a Milano e non si può fare niente, ma la settimana prossima bisogna aiutarla. La Lazio non può retrocedere e nemmeno la Fiorentina può farlo’. Sarebbe bello riflettere su quando Carraro dice: ‘a Milano non si può far nulla’, evidentemente a Milano non si potevano aiutare le squadre che lottavano per non retrocedere, mentre su altri campi era possibile”.

Secondo Moggi Carraro decideva su scudetto e retrocessioni. “Carraro interferiva poi sulle squadre in lotta per il titolo. Il 26 novembre 2004, in occasione del sorteggio per Inter-Juventus, telefonò al designatore per sapere chi fosse l’arbitro sorteggiato (Rodomonti). Dopo di che ordinò al designatore di chiamarlo per dirgli “di non favorire la Juve ma di prestare invece attenzione a chi stava dietro (Inter). Frase che, uscita dalla bocca del Presidente della FIGC, era come dire “andate contro la Juve”.

  •   
  •  
  •  
  •