Mughini contro Ziliani e non solo: “Un poveraccio che vive in Portogallo. Su Sarri…”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

L’esordio in questa Serie A 2020/21 è stato senza dubbio roseo per la Juventus di Andrea Pirlo. La prestazione fornita contro la Sampdoria ha convinto proprio tutti e il 3-0 finale testimonia la presenza di una squadra in salute nonostante le importanti assenze. C’è qualcosa da limare ma non poteva essere altrimenti: inizio di campionato dopo una preparazione senza precedente e con un tecnico nuovo. Dunque, ancora tanto lavoro da fare ma l’annata è partita alla grande. Alla faccia dei critici.

Durante la trasmissione Tiki Taka, il noto giornalista e opinionista bianconero, Giampiero Mughini, si è scagliato contro Paolo Ziliani dopo il tweet anti juventino di quest’ultimo, il quale recitava le seguenti parole: “Poi, quando in Europa ti fischieranno rigore contro, dirai che l’arbitro aveva un bidone dell’immondizia al posto del cuore, il tuo capitano urlerà “you pay, you pay!”. In riferimento al tocco con la mano di Bonucci nel match contro la Samp.

Mughini ha risposto stizzito durante la trasmissione, elogiando la Juve di Pirlo ma criticando quella di Sarri, rispondendo infine a Ziliani:

”La Juve più bella da un anno a questa parte. Sarri doveva insegnare il bel gioco a Ronaldo e Pjanic, era una caz…ridicolo. C’è solo un poveraccio che parla del rigore. Un poveraccio che vive in Portogallo e che vive per insultare la Juve“

 

  •   
  •  
  •  
  •