Ziliani su rinnovo Dybala: “La Juve ha disperatamente bisogno di venderlo, e vuole farlo ora”

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


ZILIANI SU RINNOVO DYBALA: “LUI CHIEDE 13 MILIONI, LA JUVE VUOLE DARLO VIA SUBITO, ECCO PERCHÉ” – Ziliani, insieme al suo collega Pistocchi, compagno di giornalismo e di merende quando si tratta di attaccare la Juventus, ultimamente stanno spesso facendo i conti in tasca alla Juventus, accusandola di essere in crisi e di aver gestito male fondi e patrimonio nell’ultimo periodo: operazione Ronaldo, addio di Sarri, spese folli e plusvalenze mal riuscite sono i caposaldi della loro critica. Ora Ziliani si è lanciato su un nuovo tema: il rinnovo di Paulo Dybala. Secondo il giornalista del Fatto Quotidiano, la Juve non vuole che il 10 rinnovi il contratto, ed anzi vorrebbe venderlo al più presto.

Ziliani su rinnovo Dybala: “O lo vendono ora a 70 milioni, oppure a giugno in saldo”

E’ di ieri la notizia che l’agente di Paulo Dybala, Jorge Antun, è sbarcato a Torino, ufficialmente per motivi personali, ma probabilmente anche per la questione rinnovo: il contratto in scadenza nel 2022 costringe la società ad accelerare le trattative per non rischiare di doverlo svendere in futuro. Questo il commento di Paolo Ziliani: “La verità è che: A) La Juve ha disperatamente bisogno di venderlo per fare cassa; B) Lui chiede almeno 13 visto che De Ligt ne guadagna 12,5; C) Col contratto che scade a giugno 2022, o la Juve lo vende adesso, sempre che qualcuno offra 70 milioni, o dovrà farlo a giugno ai saldi“. Insomma, secondo Ziliani la Juventus avrebbe bisogno di venderlo ora per fare cassa, anche perché non può permettersi il suo rinnovo a cifre insostenibili e perché non può prendersi il rischio di cederlo a giugno 2021 per un prezzo di saldo.

  •   
  •  
  •  
  •