Atalanta, partenza da record: punteggio pieno, testa della classifica e tanti goal

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


Si dice spesso che una buona partenza ti permette di arrivare il prima possibile al tuo obiettivo stagionale, ma farlo in larga scala non fa altro che sottolineare la tua grandezza rispetto all’avversario. L’Atalanta ha spazzato via il Cagliari a suon di 5 goal, surclassando le due marcature dei sardi che hanno riaperto, anche se per poco, il match. A segno sono andati Muriel, Duvan Zapata, il solito Papu Gomez, Mario Pasalic e il neo acquisto Lammers. Vittoria che lancia i nerazzurri in testa la classifica a punteggio pieno: con tanto di record come ciliegina su questa torta che può regalare ancora tante emozioni.

Un’Atalanta piena di record (e il bello deve ancora arrivare) – Partiamo dai punti: l’Atalanta non aveva mai fatto punteggio pieno nelle prime tre giornate, e non ritornava in testa alla classifica dal 2011 (penalizzazione a parte). Risultato che mette le basi su una partenza storica per i nerazzurri, ma sono gli elementi di “contorno” a questa vittoria che fanno la differenza: 68 goal nel 2020 (rendimento migliore calcolando i top 5 campionati europei); il bottino attuale delle reti fatte nelle prime tre partite non si vedeva dal 72/73 (Milan) ed infine solo il Real Madrid nel 1987 era riuscito a fare più di 4 goal a partita nelle prime tre giornate, mentre in Serie A l’Atalanta è stata la prima. Tanto entusiasmo, tanto ottimismo e siamo solo all’inizio.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: