Chiesa, Galli: “perché a lui la fascia da capitano?”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Ormai è fatta per Federico Chiesa alla Juventus. L’esterno della Fiorentina, classe ’97, nelle prossime ore svolgerà le visite mediche per la Vecchia Signora a Firenze, come concordato dalle tre parti in causa, in modo da limitare gli spostamenti e agevolare il calciatore. Un affare complessivo da 55 milioni di euro, comprensivi di prestito biennale a 10 milioni di euro, più riscatto e più bonus. Pirlo, quindi, ha avuto l’esterno che desiderava, con Douglas Costa in prestito secco al Bayern Monaco. Ora si cerca un esterno sinistro in queste ultime ore di calciomercato, con Fabio Paratici e Pavel Nedved che guardano in casa Chelsea, pronti a fare un’offensiva per Marcos Alonso o Emerson Palmieri.

Giovanni Galli e la fascia da capitano a Chiesa

Sulla trattativa tra Juventus e Chiesa è intervenuto Giovanni Galli, ex portiere della Viola e noto opinionista televisivo. In particolar modo Galli si è espresso in maniera polemica sulla decisione della Fiorentina di dare la fascia di capitano a Federico Chiesa nella sua ultima partita da giocatore viola: “Ci avrei riflettuto a lungo e poi forse non ne avrei fatto di niente. La Fiorentina ha provato di tutto per convincere lui e il babbo a prolungare il contratto e non ha mai avuto risposta, perché premiarlo con questo riconoscimento? Ero molto contento perché mi sono detto che finalmente Commisso aveva ottenuto il suo scopo e il ragazzo avrebbe continuato la sua esperienza a Firenze. E invece era il contrario: la trattativa con la Juve è arrivata ormai alla stretta finale“.

Giovanni Galli, inoltre, contesta la decisione della dirigenza di non concedergli la fascia da capitano dedicata a Davide Astori, morto il 4 marzo 2018: “Anche in questo caso sono perplesso. È una via di mezzo che posso anche capire, perché conosco lo spirito dei tifosi viola e il loro attaccamento alla figura di Davide, ma non la decisione dal punto di vista societario. Se hai fatto la scelta di fare capitano Chiesa, devi andare fino in fondo, anche mettendoti contro la Fiesole” conclude l’ex portiere.

  •   
  •  
  •  
  •