Dybala contro Pirlo e il like al Tweet: “Se non era in condizione, tanto valeva lasciarlo a Torino”

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


Si sa, anche nelle famiglie migliori ci sono sempre dei piccoli screzi, il like di Dybala di ieri sera al Tweet della giornalista Fabiana Della Valle, potrebbe essere proprio uno di quelli.

Nel Tweet, palesemente contro le scelte di Pirlo, si legge:

“Mi chiedo che senso abbia aver portato Dybala a Crotone, se non per fargli mettere minuti nelle gambe. Se non era in condizioni di giocare, non era più logico lasciarlo a Torino ad allenarsi?”

La considerazione non è stata assolutamente presa male dall’argentino, che, al contrario, non ha perso tempo e ha messo immediatamente il like al Tweet della giornalista.
Questo è difficile non vederlo come una sorta di dissenso da parte del giocatore nei confronti di Pirlo e della sua scelta di farlo partire per Crotone, nonostante in allenamento, soprattutto negli ultimi giorni, fosse stato chiaro quanto ancora non fosse in condizione.
Non è escluso però che Pirlo abbia voluto integrare Dybala nella rosa dei convocati per spronarlo psicologicamente a una ripresa. Sappiamo e abbiamo visto più volte nella storia del calcio, quanto l’assenza prolungata di un giocatore dalla scena attiva del campo, possa spesso influire pesantemente a livello psicologico e, ovviamente, poi anche nella prestazione. Questo Pirlo, che fino a pochissimi anni fa si trovava dall’altra parte del campo lo sa bene e non è quindi escluso che la sua scelta sia stata molto più pensata e coscienziosa di quello che si crede.

  •   
  •  
  •  
  •