Juventus-Napoli, Andrea Agnelli prova a chiarire la situazione. Ecco le parole del presidente bianconero

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


Continua il caos legato alla vicenda Juventus-Napoli. Come comunicato già ieri la Juventus si è presentata regolarmente all’Allianz Stadium per disputare il match contro il Napoli, ma dall’altra parte si sapeva già che gli azzurri non si sarebbero presentati. Alle ore 21:04 il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, e il responsabile sanitario della Juventus, Luca Stefanini, hanno parlato ai microfoni di Sky Sport del caso Juventus-Napoli. Ecco di seguito le parole del presidente bianconero.

Juventus-Napoli, le parole di Andrea Agnelli

Ecco di seguito le domande fatte ad Andrea Agnelli e le risposte del presidente bianconero:

Cosa puo’ dirci di questa situazione?
“I protocolli sono chiare ed era prevedibile che una situazione del genere si verificasse. Si sa bene cosa si deve fare, se ci sono contatti con casi di positività si va in isolamento fiduciario e così facendo si può continuare ad allenarsi e giocare le partite. C’è chiarezza nei protocolli e noi li abbiamo seguiti alla lettera. Abbiamo avuto dei casi positivi nello staff e ci siamo messi in isolamento per giocare stasera”.

E’ arrabbiato per quello che è successo?
“Il protocollo è stato studiato da Federazione e governo, è un documento vivo che risolve le casistiche che di volta in volta si presentano. La priorità e la tutela della salute, cioè un protocollo che ci permette di continuare a lavorare”.
Ha parlato con De Laurentis?
“Mi ha scritto un messaggio e gli ho risposto che la Juventus segue le regole. Mi ha chiesto di rinviare la partita, ma ci sono dei regolamenti e li rispettiamo”.

A parti invertite come si sarebbe comportato?
“Io sarei partito, ma la ASL interviene solo se c’è qualche inosservanza sul protocollo. Ma non credo che la ASL di Torino avrebbe emesso quel documento. Se viene rispettato il protocollo, la ASL non dovrebbe intervenire”.

A norma di regolamento, alla Juventus verrà assegnata la vittoria per 3-0 a tavolino.
“Io preferisco vincere sempre sul campo”.

  •   
  •  
  •  
  •