“Lammers-Time”: un debutto da Dea per Sam. L’Atalanta ha il vice Zapata

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


Nella Formula 1, quando il pilota della Mercedes Lewis Hamilton decide di distaccare nettamente i suoi avversari, entra nella dimensione “Hammer-Time”: spingere come un matto dimostrando a tutti di che pasta è fatto. Dal sei volte campione del mondo all’Atalanta si Gasperini è un attimo, ma i nerazzurri non sono tanto diversi dai tedeschi: belli, veloci, vincenti e sempre voglia di raggiungere il massimo risultato. Aspetto che viene evidenziato fin dal primo impatto, proprio come ha fatto il centravanti Sam Lammers: autore non solo di una buonissima prestazione da centravanti, ma anche di un goal da vedere e rivedere vista la sua spettacolarità.

Entrato al posto di Duvan Zapata, Lammers è riuscito ad integrarsi perfettamente nello schema offensivo di Gasperini: attenzione e gioco di sponda, quasi come se il colombiano non fosse mai uscito dal rettangolo verde. Dettagli che fanno ovviamente la differenza, ma è il goal del 5-2 che ha fatto capire di che pasta è fatto lo stesso Lammers: punta l’uomo, lo salta con un doppio passo e con un diagonale di destro batte un Cragno in giornata super. Il mister di Grugliasco è soddisfatto, e se il buongiorno si vede da reti come queste, l’Atalanta avrà trovato qualcosa di più prolifico di una semplice riserva.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: