Le parole di Sconcerti su Eriksen: “Non convince Conte, è questa la verità. Le mancate vendite di giocatori come lui…”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Presentato come il colpo da “novanta” dello scorso Gennaio, l’ex centrocampista del Tottenham, Christian Eriksen, dopo la seconda metà della scorsa stagione vissuta in chiaro-scuro, vivendo le partite dell’Inter più dalla panchina e da subentrato piuttosto che in campo dal 1′, sembra avere delle difficoltà ad adattarsi al gioco di Antonio Conte anche in questa nuova stagione. Il calciatore intanto dalla Danimarca ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: «Di certo non spero che mi siederò in panchina per tutto l’autunno. Almeno non è mia intenzione. Né spero che sia nelle intenzioni del club o dell’allenatore. Ci sarà un numero incredibile di partite in poco tempo, e ora abbiamo anche tre partite nazionali di seguito, e questo di per sé è incredibile. La Champions League inizia quando torniamo ai club, quindi c’è molto calcio da giocare, dunque sono sicuro che probabilmente avrò i miei minuti».

Le parole di Sconcerti su Eriksen: “Non convince Conte”

Intervenuto sulle frequenze di TMW RADIO, il giornalista Mario Sconcerti, tra i tanti argomenti di attualità trattati ha parlato anche dell’Inter e di Eriksen: “L’Inter ha 2-3 giocatori per ruolo, soprattutto a centrocampo. Eriksen non convince Conte, è questa la verità. Le mancate vendite di giocatori come lui, Nainggolan e Brozovic, a causa degli ingaggi soprattutto, pesano. Ma come opportunità sul campo l’Inter ha una rosa più ampia degli altri”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: