Schone fuori dalla lista Serie A: clamorosa decisione del Genoa, ora è rottura totale

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


SCHONE FUORI DALLA LISTA SERIE A: ORA COSA FARA’? – Non trova pace, la piazza genoana. Dopo la vittoria contro il Crotone, che faceva presagire un campionato un po’ più in discesa rispetto agli ultimi due: poi, il 6-0 subito dal Napoli e lo scoppio dei casi di Covid, tra i quali i primi sono stati quelli di Perin e Schone. Già, proprio il danese torna a far parlare di sè, e non per il virus: oggi, infatti, è arrivata la clamorosa decisione del Genoa di non inserirlo nella lista dei giocatori della Serie A. Una decisione che ha dell’incredibile, visto il valore e il carisma del giocatore.

Schone fuori dalla lista Serie A: ecco il durissimo attacco del suo procuratore

Ha del clamoroso la decisione del Grifone. Lasse Schone, danese classe 1986, arrivò l’anno scorso dall’Ajax fresco di semifinale di Champions League, competizione nella quale Schone aveva fatto vedere ottime cose ed aveva illuminato il Bernabeu con una punizione galattica al Real Madrid. Accolto come un idolo al suo arrivo a Genova, solo due gol e tre assist in questa Serie A non sono bastati per far felici i tifosi e la dirigenza: per questo, l’acquisto di Badelj e la permanenza di Behrami e Radovanovic vanno visti come segnali di poca fiducia nei confronti dell’ex ajacide. Oggi il Genoa ha diramato la lista dei convocati per questa Serie A, e tra i 25 nomi non figura quello del danese. Nessuna comunicazione ufficiale da parte del Genoa, mentre faranno discutere le dure parole dell’agente di Lasse Schone: “L’allenatore ha spiegato che vede Lasse come un titolare ma il nuovo direttore sportivo, la pensa diversamente. Ha fatto degli acquisti in quella posizione e ha spiegato che per Schone sarebbe stato difficile trovare spazio. E’ possibile, ma Lasse ha esperienza ed è abituato a lottare per giocare, ma abbiamo lavorato per altri scenari. Nell’ultima settimana abbiamo parlato coi direttori spiegando che sarebbe rimasto, lottando per un posto in squadra. I direttori hanno concordato, fin quando non abbiamo scoperto che Lasse non sarebbe stato in lista per la Serie A.  Il ragazzo ha parlato con Maran che lo avrebbe voluto in squadra ma non il direttore che è nuovo e ha preso dei suoi giocatori. Probabilmente ha altri interessi e ha paura della forte influenza che Lasse ha sulla squadra. E’ stato evidente nelle ultime settimane. E’ stato uno scandalo che non ci abbiano avvisato, avremmo rescisso il contratto e scelto un altro club. Terribile come si è comportato il club! Ma non sarà l’ultimo capitolo…

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: