Sky disastro senza fine: abbonati sempre più arrabbiati e in fuga dalla pay tv

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui


Sky è in crisi nera. Oramai è ufficiale. Il lockdown è stata una mazzata notevole per la pay tv più importante e famosa in Italia. La perdita di abbonati è in costante aumento, molti di questi inferociti con Sky per non essere venuta incontro alla clientela durante il lockdown. Specialmente se si parla di ambito sportivo, dato che in quel periodo gli eventi erano stati totalmente sospesi per via del Coronavirus.

Abbonamenti Sky, pronta una ristrutturazione interna. Andrea Montanari riporta su Milano Finanza il drastico calo degli abbonati per quanto concerne Sky Italia, passata da 5 milioni di abbonati nel periodo pre-Covid a 4,6 milioni. Un dato fortemente negativo e che sta facendo preoccupare i vertici della pay tv. Sky in ogni caso sembra disposta a correre ai ripari, effettuando dei tagli e una totale ristrutturazione interna.

Sky, calano abbonati e ricavi. Questo piano di ristrutturazione riguarderebbe il taglio di almeno 350 dipendenti Sky su un organico di 4mila unità, a partire da gennaio 2021. Come ricorda Calcio e Finanza, Sky è al lavoro anche per i diritti tv della Serie A, dando un occhio in particolare alle strategie di media company della Lega, la quale potrebbe rivoluzionare la questione di trasmissione delle gare di Serie A negli anni a venire. Insomma, il periodo sembra davvero turbolento per Sky.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,