Ziliani sulla Juventus su Twitter: “Ora cominceranno a crocifiggere Pirlo, ma il responsabile…”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Dopo i due pareggi di fila rimediati in campionato (contro Crotone e Verona) e la sconfitta casalinga rimediata in Champions League contro il Barcellona (0-2) piovono critiche nei confronti di Andrea Pirlo, il nuovo allenatore della Juventus che ha preso il posto di Maurizio Sarri in estate. Ovviamente, vista la sua mancata esperienza da allenatore, era prevedibile un primo periodo di difficoltà per Pirlo che comunque ha bisogno di tempo e di partite per poter far capire la sua idea di calcio ai suoi calciatori.

Ziliani su twitter: “Ora cominceranno a crocifiggere Pirlo ma…”

Il giornalista Paolo Ziliani è stato sempre scettico nei confronti dell’atteggiamento della stampa italiana nei confronti di Pirlo: “Maestro”, “nuovo Guardiola” e “predestinato” erano solo alcune delle accezioni che la stampa in estate gli ha attribuito.  Ziliani ha criticato in estate queste parole utilizzate dalla stampa sportiva italiana per un allenatore alla prima esperienza.
In merito alla partita di ieri, il giornalista Paolo Ziliani, sul proprio profilo twitter, ha affermato: “Ora cominceranno a crocifiggere #Pirlo. Ma sia chiaro che chi ha portato a Torino (pagandoli a peso d’oro) prima Bernardeschi e D. Costa, poi con ingaggi lunari Rabiot e Ramsey e adesso Chiesa e Arthur, a bilancio per 60 e 82 milioni, tra cui nessun top player, è il responsabile“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Andiamo a chiudere il discorso qualificazione"