Atalanta, capitolo fasce laterali: un reparto tanto importante quanto tallone d’Achille

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


Il 5-0 contro il Liverpool è stata una batosta dove l’Atalanta deve prendere insegnamento per riscattare le sue lacune odierne. Mettendo da parte alcune scelte di Gasperini (non esente da colpe, ma per un giudizio più completo conviene aspettare la sfida con l’Inter), il problema principale è la questione fasce laterali. Quello che è stato un cardine da cinque anni a sta parte del gioco della Dea, è allo stesso tempo un tallone d’Achille quando entrambe le ali non funzionano. La questione è semplice: mancano loro, il meccanismo si rompe. Analizziamo la situazione cercando di tenere in considerazione non solo gli infortuni,ma anche le scelte tecniche.

Da quello che è emerso tra campionato e Champions, l’Atalanta non può permettersi di giocare senza Gosens e Hateboer. L’infortunio del tedesco, unito alla scarsa forma dell’olandese, non permettono alla Dea di eseguire una fase di costruzione curata, e il centrocampo ne risente come l’attacco: reparti costretti a fare il doppio lavoro per “compensare” questa assenza. Mojica e Depaoli (più Piccini) sono stati chiamati in causa più volte, ma senza successo. Certo, commettono tanti errori, ma c’è da considerare che per loro ci vuole tempo: un conto sono i 15 minuti dalla fine dove le pressioni sono molto basse, un altro è farsi affidare le chiavi delle fasce. Esempio? Il primo anno di Gosens nel momento in cui era presente la faccenda Spinazzola-Juve: lì il numero 8 ha fatto grande fatica, poi quando Leonardo è ritornato titolare, sul tedesco è stato fatto un lavoro graduale dove i risultati si sono visti (nel girone di ritorno, ma comunque evidenti). Sia l’ex Samp che il colombiano, ora come ora, non sono all’altezza e questo è un campanello d’allarme. Nell’attesa dei titolari, Gasperini ha due scelte: o cambiare modulo passando ad una difesa a quattro; oppure provare qualche altra carta come per esempio Ruggeri (dove contro il Liverpool non ha fatto male). Staremo a vedere come si evolverà la situazione in casa Atalanta.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Papu Gomez, l'Atalanta riparte dal suo capitano. A partire da stasera
Tags: