Il Napoli non si arrende: “Faremo ricorso al Coni. Gettate ombre inaccettabili sulla condotta della Società”

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui


La mancata disputa di Juventus-Napoli dello scorso 4 ottobre continua a far discutere, infatti dopo il verdetto del Giudice Sportivo, Gerardo Mastrandrea, che aveva inflitto il 3-0 a tavolino in favore della società bianconero e aveva penalizzato di 1 punto la società del presidente Aurelio De Laurentiis, il Napoli aveva presentato ricorso alla Corte d’Appello Federale. Quest’ultima però qualche giorno fa ha rigettato il ricorso dei partenopei che hanno fatto esplodere di rabbia lo stesso De Laurentiis.
Il club partenopeo non ha accettato la sentenza della Corte d’Appello Federale, pertanto De Laurentiis e i suoi legali sono a lavoro per far ricorso al Collegio di garanzia del Coni.

La Corte d’Appello Federale rigetta il ricorso, il Napoli non ci sta. Ecco il comunicato del Napoli a riguardo: “La SSCN prende atto della decisione della Corte Sportiva d’Appello ed è già al lavoro per preparare il ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni. La SSCN non condivide in toto la sentenza che getta ombre inaccettabili sulla condotta della Società trascurando documenti chiarissimi a suo favore e delegittima l’operato delle autorità sanitarie regionali”.

Prosegue il comunicato: “La SSCN ha sempre perseguito valori quali la lealtà e il merito sportivo e anche in questo caso intraprenderà tutte le iniziative per rendere giustizia alla propria condotta orientata al rispetto della salute pubblica e per fare in modo che il campo sia l’unico giudice a decidere il risultato di una partita di calcio”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Napoli-Milan 1-3: i rossoneri espugnano il San Paolo. Doppietta di Ibra