Juventus, Marchegiani: “Ecco dove sarebbe con CR7 dall’inizio”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Finalmente la Juventus di Andrea Pirlo torna a sorridere e a vincere, facendolo in grande stile, surclassando lo Spezia, neo promosso in Serie A e alla sua prima partecipazione alla massima competizione italiana, per 4-1. La squadra bianconera era reduce dall’1-1 in campionato in casa contro il Verona e dalla sconfitta in Champions League per 2-0 contro il Barça di Leo Messi. Nel match contro la squadra ligure, i bianconeri, hanno mostrato un ottimo gioco, dialogando molto e giocando tra le linee, trovando molte volte la via della porta. Fondamentale è stato il supporto del centrocampo, con Arthur protagonista sul primo gol di Alvaro Morata, finalmente non in fuorigioco, su assist di McKennie. Nel giorno del 123° anno di vita della Juventus non poteva mancare il fenomeno della squadra, ovvero Cristiano Ronaldo. Il fantasista portoghese è entrato a partita in corso, al minuto 56 del secondo tempo, e nemmeno il tempo di accendere i motori che subito è andato in rete su assist di Morata, sempre più decisivo. Passano i minuti e al 76′ l’arbitro fischia un rigore per i campioni d’Italia e che permette a CR7 di realizzare una doppietta che lo porta al terzo posto della classifica marcatori a quota 5 gol, a sole due lunghezze dal leader di classifica Zlatan Ibrahimovic. Un rientro incredibile per Cristiano Ronaldo che sembra essere tornato più forte di prima, pronto a trascinare la Vecchia Signora verso altri traguardi.

Leggi anche:  Torino, "quarto d'ora granata" sostituisca "quarto d'ora da stupidi"

Marchegiani: “Senza il Covid di CR7 la Juventus sarebbe prima

Cristiano Ronaldo nella partita contro lo Spezia ha letteralmente spaccato la partita, riuscendo ad imporsi come suo solito. Viene spontaneo chiedersi se senza il Covid di Cristiano Ronaldo la Juventus non avrebbe faticato così tanto come nelle ultime uscite. Chi ne è convinto al 100% è Luca Marchegiani, ex portiere e opinionista Sky, che commenta così le ultime uscite in campionato della squadra di Andrea Pirlo: “La Juve senza il Covid di Cristiano Ronaldo oggi sarebbe stata prima in classifica, non ci sono dubbi. CR7 è uno che decide le partite“.

Voi cosa ne pensate? La Juventus è così Ronaldo-dipendente?

  •   
  •  
  •  
  •