Pistocchi: “Mi hanno detto che la Juventus vuole liberarsi subito di Cristiano Ronaldo. Mendes ha il compito di piazzarlo”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui



La Juventus vuole vendere Cristiano Ronaldo? Il retroscena di Pistocchi. 
Intervenuto nella trasmissione I tirapietre su Radio Amore Campania, il giornalista Mediaset si è sbilanciato sul possibile rumors che vedrebbe il club bianconero intenzionato a vendere il campione portoghese. In particolare, Pistocchi ha parlato così ai microfoni radiofonici: “Juventus? Ho saputo che hanno dato mandato a Jorge Mendes di piazzare Cristiano Ronaldo, ma a quei costi in emergenza Covid, diventa difficile vendere il calciatore che ormai ha 36 anni. Fossi nella Juventus terrei Dybala, è un giocatore importante e l’anno scorso ha fatto un gran campionato con Sarri. Dybala è molto seccato, e poi all’interno dello spogliatoio della Juventus non è amatissimo Ronaldo: lui fa vita a sé. Sapevo già dall’estate che Pirlo non vede Dybala e la società lo sa”.

Pistocchi conclude il suo intervento radiofonico parlando anche di altri temi: “Napoli-Milan? Oggi è una squadra molto conservatrice, fa della fase difensiva il suo punto di forza, con Ibrahimovic che gli fa la differenza. Il Napoli in questo momento è una squadra più moderna dei rossoneri, Gattuso gioca con una squadra molto più offensiva e lo farà con una linea alta per tenerlo lontano dall’area di rigore, dal box dove lui è molto forte. Mi aspetto una gran bella partita, possono succedere cose importanti. Kessié? E’ stato l’unico giocatore che ha chiesto veramente l’anno scorso Antonio Conte, e gli manca uno con quelle caratteristiche. Oggi ci sono tanti giocatori a scadenza, i procuratori fanno il giro delle sette chiese per cercare di piazzarli al miglior offerente”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 9.a giornata: il programma di Sky e DAZN