VIDEO | “In testa con i giovani”: Atalanta-Verona 3-0 2000/2001

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


Spesso si dice che arrivare ad alti livelli sia molto più facile rispetto a ripetere costantemente i propri risultati positivi. Teorie a parte, stare in testa alla classifica, o come si dice “fare i grandi tra le grandi“, ha sempre il suo fascino. Oggi siamo abituati a vedere l’Atalanta stabilmente in zona Champions, ma quando si pensava solo e soltanto alla salvezza, tale avvenimento, veniva preso come un vero e proprio avvenimento dove l’entusiasmo si respirava tra le mura di Città Alta. Stiamo parlando ovviamente della cavalcata dei VavaBoys che, proprio contro il Verona (squadra che la Dea affronterà domani), volava al primo posto.

https://www.instagram.com/tv/CIGsJQeqOQj/?utm_source=ig_web_copy_link

Vent’anni fa l’Atalanta era una neopromossa e il mix della rosa è perfetto per le ideologie di Vavassori: gioco semplice, 4-4-2, ma soprattutto una buona fetta di giocatori provenienti dal settore giovanile orobico. Pelizzoli, Bellini, Rossini, Pinardi, i gemelli Zenoni e Donati su tutti, e per puntellare il tutto arrivano in attacco Nicola Ventola e l’eroe dei primi anni 90 Maurizio Ganz. L’inizio è spumeggiante con la squadra che gioca con un calcio bello da vedere già dalla prima partita contro i Campioni d’Italia della Lazio (finirà 2-2), per poi vincere sia a Vicenza (1-2) che a Bari (0-2). A  Bergamo arriva un Verona che non perde da 18 partite, ma l’Atalanta riesce a vincere con un 3-0 praticamente perfetto (attorniato da ben 10 palle goal dove il migliore in campo dei gialloblu è l’ex portiere Ferron). A segno vanno Fausto Rossini, Damiano Zenoni e Nicola Ventola.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Final Six, Roma-Atalanta: streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere campionato Primavera 1
Tags: