Ziliani difende Dybala: “Operazione scaricamento Joya in corso”

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


ZILIANI DIFENDE DYBALA: “TRE MESI FA LO OSANNAVANO, ORA <<ANNO NERO>>” – Che ci sia poco equilibrio, nel calcio, è cosa risaputa. C’è sempre poco equilibrio nei giudizi, poca coerenza nelle valutazioni e poca pazienza nell’assistere a dei momenti di difficoltà dei giocatori. E quello che sta accadendo a Dybala sembra proprio rispecchiare questo concetto: l’attaccante argentino della Juve, premiato come miglior giocatore della Serie A solo tre mesi fa, ad agosto, oggi è attualmente vittima del linciaggio dei mass media, che ritengono che Paulo sia la causa di tutti i mali della Juve. E persino Ziliani, storicamente anti-Juve, ha deciso di difenderlo e, soprattutto, ha invocato alla coerenza, attaccando un titolone della Gazzetta che tende a criticarlo in maniera ingenerosa.

Ziliani difende Dybala: “Ci prendevano in giro ieri o lo fanno oggi?”

Paolo Ziliani, con un tweet sul proprio profilo personale, ha commentato un titolo apparso stamattina sulla Gazzetta dello Sport, che tende a denigrare l’anno (e non solo la stagione, sia chiaro) di Paulo Dybala. Ecco il contenuto del cinguettio: “Delle due l’una: o ci prendevano in giro ieri o lo stanno facendo oggi. Perché ora ci parlano di “anno nero” di Dybala ma tre mesi fa lo osannavano e gli davano il premio di miglior giocatore del campionato. Operazione scaricamento Joya in corso: si attendono nuove istruzioni.

Insomma, il giornalista del Fatto Quotidiano si è espresso in difesa del 10 bianconero: del resto, non ha tutti i torti. L’anno scorso, la Juve di Sarri è stata salvata dalle prestazioni di Dybala e CR7, che hanno acciuffato spesso la vittoria praticamente da soli. Anche dopo il lockdown, sono stati loro i trascinatori della squadra, con Dybala in prima linea che ha segnato a raffica nel finale di campionato. Quindi parlare di “anno nero” è per lo meno ingeneroso, anche sbagliato: la Joya è partita male in questo avvio, segnando un solo gol col Ferencvaros, ma è anche vero che è stato infortunato a lungo e non si è presentato ai blocchi di partenza nella miglior condizione possibile.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Ronaldo in lizza per il premio Giocatore del secolo