Atalanta, Ruslan Malinovskyi negativo al Covid. L’attacco può respirare

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


Tra campionato (ottavo posto) e UEFA Champions League (testa a testa con l’Ajax) la strada è sicuramente in salita quella dell’Atalanta: non solo da un punto di vista mentale dove l’unione è l’elemento principale per uscire da questa situazione delicata, ma anche della rosa. Contro il Midtjylland, i nerazzurri guidati da Gian Piero Gasperini avevano la coperta corta in attacco: non potendo contare su gente del calibro di Pasalic, Miranchuk, Lammers e Malinovskyi, ma nella serata di ieri è arrivata una buona notizia. Ruslan, effettuando l’ultimo tampone, ha avuto un riscontro negativo: il trequartista ucraino può finalmente ritornare a giocare dopo settimane di paziente attesa.

Malinovskyi ritorna disponibile per Udine (e l’Atalanta respira) – Attraverso una storia pubblicata sul proprio profilo Instagram, la moglie Roksana ha fatto sapere che il trequartista nerazzurro è guarito dal Covid. Un sollievo principalmente dal punto di vista umano, ma soprattutto ai fini di quello che si vedrà sul rettangolo di gioco le prossime settimane. L’Atalanta domenica giocherà a Udine, e Gasperini avrà a disposizione Malinovskyi. Serve ritornare alla vittoria per fare un passo importante in classifica (con il match contro l’Ajax ad Amsterdam dietro l’angolo: gli ottavi di Champions League sono ad un passo).

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Buffon deferito dalla Figc. Ecco i dettagli
Tags: