Buffon si confessa : “Alla Juve non sarebbe andata così”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto


Quand si pensa alla Juventus è impossibile non immaginare Gianluigi Buffon. Il portierone bianconero, 20 anni tra i pali della Juventus, oggi vice di Szczesny, con la maglia della Vecchia Signora ha collezionato successi su successi, stabilendo record, e scendendo con lei nell’inferno della Serie B, dimostrando amore e riconoscenza per questo club. Buffon, in questa sua lunga storia d’amore con la Juventus, ha avuto una piccola parentesi al Paris Saint-Germain, dall’estate del 2018 a quella Del 2019, coincisa proprio con il ritorno a Torino.

Buffon, 43 anni a gennaio, si è confessato al quotidiano francese l’Équipe, ripercorrendo l’anno trascorso sotto la Torre Eiffell e ricordando un match che ha cambiato il suo anno al PSG.

Buffon e il rimpianto della sfida contro lo United

Nella vita di un campione ci sono vittorie, ma anche sconfitte e questo Gigi Buffon, eroe della Juventus, lo sa benissimo. C’è però una sconfitta in particolare che non fa dormire il portiere bianconero, ovvero la sfida del 6 marzo 2019, ritorno degli Ottavi di Champions League al Parco dei principi contro il Manchester United. Buffon fu protagonista della sconfitta per 1-3 contro la compagine inglese. Una sconfitta che proprio non ha digerito: “Ripenso spesso alla sconfitta agli ottavi di finale di Champions con il Manchester United, quando ero al Psg. Alla Juventus non sarebbe andata così. Ci penso tre o quattro volte alla settimana, quella partita risveglia tanti rimpianti“.

Buffon nel corso della sua interviste all’Équipe analizza la scottante eliminazione, dopo che all’andata, all’Old Trafford, il PSG si era imposto per 0-2: “Mi biasimo per un errore incredibile, un errore che, con l’esperienza che ho maturato, non avrei dovuto fare. Mentalmente, quella sera, mentre si avvicinava la partita, nella mia concentrazione non ero il solito Gigi. Non avevo la forza o l’energia per percepire che ci stavamo preparando alla partita in una maniera troppo leggera e forse, per non essere il vecchio che sgrida tutti, non ho detto: ‘Oh ragazzi, non ci siamo’. Alla Juventus non sarebbe successo. Ero sicuro che in quella stagione saremmo arrivati in finale“.

Parole ricche di dispiacere quelle di Buffon che però racconta in positivo la sua esperienza a Parigi, dopo che per 18 anni aveva vestito la maglia della Juventus: “sicuramente sono stato molto bene, al PSG non manca nulla. Sono rimasto molto toccato dalla stima e dal rispetto dei tifosi nei miei confronti” conclude Buffon.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calciomercato Salernitana: doppia scelta in difesa, ecco il favorito per gennaio