Esonero Maran, giorni di riflessione per Preziosi: si pensa al ritorno di Nicola ed al vecchio pallino Semplici

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


ESONERO MARAN, PER ORA L’EX TECNICO DEL CAGLIARI RESTA: MA PREZIOSI RIFLETTE – E’ un Genoa in crisi, ancora una volta. La bella vittoria ad inizio campionato col Crotone aveva fatto ben sperare, ma poi il Grifone è crollato: certo, non è una stagione facile per nessuno, e per i rosso blu ancor di più visto che la squadra di Maran è stata duramente colpita dal Covid con quel focolaio di fine settembre. L’esplosione di Scamacca e il trionfo nel derby di Coppa Italia sembravano poter dare nuova linfa, ma l’undici genoano è nuovamente crollato sotto i colpi di Gervinho: 2-1 per il Parma, e panchina di Maran che inizia a traballare seriamente. E il presidente Preziosi inizia a perdere la pazienza, pensando ad un possibile cambio di guida tecnica.

Leggi anche:  Carlo Pellegatti difende a spada tratta il Milan: "Non si tiene conto assolutamente che giochiamo mediamente con sei, sette assenti"

Esonero Maran, Nicola in pole per la sostituzione: ma occhio a Leonardo Semplici

Quello visto contro il Parma è un Genoa che, onestamente, non è mancato tanto nello spirito, perché non si può dire che il Grifone non abbia lottato. Ma è sembrato spesso messo male in campo, con alcune scelte di formazione che non hanno del tutto convinto. Certo, c’è stata anche la sfortuna, perché se bomber Gianluca Scamacca avesse segnato quel gol facile facile nel finale di primo tempo magari parleremmo di un altro risultato: fatto sta, però, che il Genoa è attualmente inguaiato, terzultimo a cinque punti, di cui due nelle ultime otto (pareggi con Verona e Samp). Serve un cambio di marcia immediato, e lo scontro salvezza con la Fiorentina sarà decisivo in questo senso: una vittoria potrebbe totalmente risollevare un ambiente depresso. A meno che il cambio di rotta non arrivi tramite una decisione dai piani alti, con un cambio di allenatore: Maran è bravo, esperto, è stata una scelta interessante ma forse un po’ affrettata. Molti tifosi, infatti, si chiedono: “Perché allontanare Nicola?“. E infatti il tecnico della salvezza dell’anno scorso sembra pronto a riprendersi la panchina, visto che, peraltro, è ancora a libro paga del Grifone: se Preziosi dovesse decidere di dire addio, è pronto a tornare. Ma c’è anche un’altra pista, quella che porta a Leonardo Semplici: l’ex tecnico della SPAL è sempre piaciuto al presidente genoano, e il suo nome potrebbe tornare in auge nei prossimi giorni. Per ora, fiducia a Maran: ancora per poco, però.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: