Genoa Ballardini, esonerato Maran: domani mattina il comunicato ufficiale

Pubblicato il autore: Davide Roberti


GENOA BALLARDINI, PREZIOSI DECIDE DI CAMBIARE ALLENATORE: ADDIO A ROLANDO MARAN – Non trova pace, il povero Genoa. E’ arrivata un’altra sconfitta oggi pomeriggio, contro il Benevento (non certo la squadra più forte del campionato), e la sensazione di impotenza che ha dato la squadra di Maran è stata disarmante. E infatti, Maran non sarà più sulla panchina del Grifone: Preziosi ha deciso, una sola vittoria nelle prime tredici giornate non può decisamente bastare per meritarsi una conferma. E, al suo posto, è pronto a tornare un grande ex, esonerato due anni fa alla settima giornata: Davide Ballardini.

Genoa Ballardini, il tecnico torna a Genova per la quarta volta: l’ultima esperienza fu quella con Piatek

Terremoto, dunque, in casa Genoa. Non un terremoto inaspettato, perché la panchina di Rolando Maran era assolutamente in bilico da diverso tempo, però era altrettanto vero che, almeno ad inizio stagione, ci fossero diverse attenuanti per il Grifone. Il focolaio di Covid che ha colpito la squadra a metà settembre è stato un duro colpo, soprattutto in un’annata durante la quale c’era già poco tempo per una adeguata preparazione: ma non è accettabile ottenere un solo successo in tredici giornate, soprattutto dopo il discreto numero di acquisti importanti effettuati durante il mercato estivo. Unici meriti di Maran, forse, la valorizzazione di Scamacca e il passaggio del turno in Coppa Italia nel sentito derby contro la Sampdoria.
7 punti, a -4 dalla zona salvezza attualmente occupata da Fiorentina e Spezia a quota 11: ecco perché Maran lascia la squadra. Al suo posto, è già arrivato in città Davide Ballardini: per lui sarà la quarta esperienza sulla panchina rosso blu. L’ultima volta, il tecnico fu esonerato per contrasti con Preziosi e la dirigenza, ma stava facendo benissimo: era l’anno di Piatek, e il Balla totalizzò 12 punti in sette giornate, quasi il doppio dei punti di quanti ne abbia raccolti il Genoa finora con poco più della metà delle partite. E insomma, i tifosi del Grifone si augurano che possa andare di nuovo così bene: l’importante è raggiungere la salvezza ed evitare la Serie B, che a Genova sponda rosso blu non si vede da ben 13 anni.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calciomercato Milan: sembra arrivato il momento della stella di questo Mondiale
Tags: