Pirlo: “L’abbraccio non era (solo) per Dybala”

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


Una prestazione buona e il tanto desiderato gol. Finalmente Paulo Dybala sembra essere tornato la Joya di sempre. A esternare la sua felicità anche mister Andrea Pirlo, che commenta così la vittoria della sua Juventus e il ritorno di Dybala ai microfodini di SkySport:

“Paulo sta meglio, aveva bisogno di questo gol per sbloccarsi sia mentalmente che fisicamente, oggi ha fatto una buona partita su tutti e due gli aspetti. Lo aspettavamo, ora che è tornato al gol ci aspettiamo ancora di più. Quest’atteggiamento ci consente di essere sempre aggressivi e sempre nella loro metà campo, e quando riconquisti la palla di là fai anche molta meno fatica con gli attaccanti; è meglio correre cinque metri in avanti che ottanta indietro per recuperare la palla. Questo deve essere l’atteggiamento giusto in tutte le partite, non solo in quelle importanti. L’abbraccio con Dybala? Se lo meritava, perché era alla ricerca del gol e della prestazione da un po’ di settimane, anche per lui era molto importante tornare al gol. L’abbraccio e il merito va anche a tutta la squadra che l’ha sempre supportato in queste partite, anche se non riusciva a trovare il gol personale. Oggi l’ha trovato e ha fatto anche un’ottima prestazione” 

Insomma, tutto lascia ben sperare per il ritorno effettivo del numero 10 della Juventus, che nel frattempo si gode la gioia di questo gol. Anche perché a Torino c’è una sola mascherina che i tifosi non è vedono proprio l’ora di tornare a indossare ed è proprio la DybalaMask.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Bologna-Arnautovic c'è l'accordo: per la difesa uno tra Lyanco e Benatia