Serie A, 2020 rivoluzionario: Inter e Milan lottano per lo scudetto

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Il 2020 è stato un anno particolare sotto tutti i punti di vista, portando rivoluzione anche nel mondo del calcio. Ieri si è giocata l’ultima giornata di campionato di quest’anno. La Serie A è andata in sosta con le milanesi in testa alla classifica, che lottano per lo scudetto. Inter e Milan, chi l’avrebbe detto?
Nell’ultima giornata di campionato dell’anno, i nerazzurri giocano l’anticipo alle ore 18.30, vincendo contro il Verona in trasferta. In questo modo l’Inter si piazza in testa. Alle 20.45 è toccato al Milan, i rossoneri erano attesi da una gara difficile, la Lazio di Inzaghi a San Siro. I rossoneri dirigono il vantaggio per un po’, poi si fanno raggiungere dai biancocelesti, infine le due formazioni restano sul 2-2 fino al 90+2, quando Hernandez regala il gol-vittoria che riporta il Milan prima in classifica.
Al momento la situazione vede Pioli e i suoi uomini primi con 34 punti, seguiti dall’Inter con 33. Le avversarie che seguono sono un bel po’ distanti, c’è un bel divario con la Roma, al terzo posto con 27 punti. Il Sassuolo, con una bella vittoria contro la Samp al Ferraris, si piazza di nuovo in alto, quarto con 26 punti. La Juventus è oramai distante dai ritmi ai quali ci ha abituati, solo sesto posto per i bianconeri, con 24 punti, ben 10 di differenza dal Milan.

Leggi anche:  Roberto Carlos: "Italia grande mentalità. Vi racconto la verità su Hodgson"

Serie A, Inter e Milan senza sosta

Le milanesi non sbagliano un colpo, intanto si parla già di derby scudetto. L’Inter, nonostante l’addio all’Europa, non ha mostrato segni di cedimento in Serie A. Sette le vittorie consecutive, anche se molte volte hanno mostrato stanchezza, gli uomini di Antonio Conte non hanno mollato e hanno macinato punti e gol. Da inizio stagione sono 10 vittorie e tre pareggi, 34 gol fatti appena 17 subiti; soltanto una sconfitta. Il Milan ha fatto un po’ meglio, quella differenza è un punto che fa sì che siano in testa alla classifica. I rossoneri hanno ottenuto 10 successi, 4 pareggi e nemmeno una sconfitta. Con Ibrahimovic capocannoniere della squadra, i rossoneri hanno messo a segno 32 gol subendone solo 16.

  •   
  •  
  •  
  •