Ziliani sul caso Suarez: “La Juventus ha organizzato l’esame-farsa di Suarez scomodando perfino i ministeri. Dall’indagine…”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, sul caso Suarez, vi è il sospetto degli inquirenti che ci sia stata una «talpa» che avrebbe informato la società bianconera delle intercettazioni e dell’indagine sull’esame farsa organizzata dall’università per stranieri di Perugia. Il giornalista Paolo Ziliani, sul proprio profilo twitter, pubblica questa notizia e commenta: “Come avevamo scritto fin da subito. La #Juventus (#Paratici, Chiappero, Turco) ha organizzato l’esame-farsa di #Suarez scomodando perfino i ministeri, tutto era pronto ma una soffiata l’ha avvisata dell’inchiesta in corso e Suarez è stato buttato a mare. Lo dicono gli inquirenti“.

‘Caso Suarez’, il pensiero di Ziliani: “Sanzioni anche al club”

Il giornalista Paolo Ziliani, sempre sul proprio profilo twitter, ha inoltre aggiunto: “Non solo allestiscono una baracconata (l’esame farsa di #Suarez) in spregio a ogni regola di legalità non solo sportiva, ma quando una talpa li avverte dell’inchiesta, smettono di rispondere al telefono ai funzionari da essi stessi mobilitati facendo pure la figura dei maleducati“.

Leggi anche:  Bologna-Arnautovic c'è l'accordo: per la difesa uno tra Lyanco e Benatia

Per Ziliani vi è una responsabilità diretta dei dirigenti bianconeri coinvolti: “Dall’indagine sull’«esame farsa» sostenuto da Luis #Suarez, emergono «gravi condotte di inquinamento probatorio poste in essere dal legale della Juventus Luigi Chiappero e dal Managing Director Fabio Paratici» Si chiama RESPONSABILITÀ DIRETTA. Significa sanzioni (anche) al club“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: