Beppe Bergomi su Conte: “Protesta giusta, c’era un espulsione. Al Milan mancavano tanti giocatori…”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Il Milan di Pioli, nonostante la sconfitta casalinga rimediata contro l’Atalanta (0-3),  termina il girone d’andata al primo posto a quota 43 punti,  con due punti di vantaggio dall’Inter (41 punti) che, avendo pareggiato nell’ultimo turno a Udine, non è riuscita ad agganciare i rossoneri.

L’opinione di Beppe Bergomi su Conte e l’Inter

Nel corso della trasmissione calcistica “Club di Sky Sport”, l’ex calciatore Beppe Bergomi, ha ribadito la sua opinione su Conte e sull’Inter: “L‘eliminazione in Champions una sorpresa, pensavo potesse passare il girone. In campionato è valore aggiunto. La protesta di Conte di ieri è giusta, ma non in quel modo e alla fine. Può dare di più. Anche Gasperini ha detto dell’Udinese che si è giocato solo 40′. C’era un’espulsione chiara e gli è rimasta nella testa“.

Leggi anche:  Serie A, Juventus-Lazio 3-1: Andrea Pirlo pronto per il Porto

Le parole di Beppe Bergomi sul Milan

L’opinionista di Sky Beppe Bergomi, ha inoltre ribadito il proprio pensiero sull’ultimo match giocato dal Milan contro l’Atalanta: “Si sono affrontate le squadre più fisiche della Serie A, quindi Pioli ha messo Meite. Quel ruolo è molto delicato”.

Sul campionato: “Io do 7,5 al Milan perché è molto forte“. Contro la Juve, ma anche ieri, mancavano tanti giocatori. Eravamo abituati ad un Milan che sopperiva alle assenze.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,