Hateboer, infortunio al metatarso da valutare. Maehle pronto a sostituirlo

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Hateboer non sta benissimo: ha questo piccolo infortunio sul metatarso del piede che è una zona molto dolorosa, anche perché il pallone bisogna calciarlo e lui in questo soffre abbastanza. Speriamo che possa recuperare in pochi giorni”. Queste sono state le dichiarazioni di Gian Piero Gasperini prima della sfida di Coppa Italia contro la Lazio quando gli è stata fatta la domanda sulle condizioni dell’esterno destro Hans Hateboer. Il numero 33 nerazzurro, durante la partita con il Milan, ha riscontrato un piccolo infortunio che lo ha notevolmente condizionato, portandolo a svolgere (insieme a Mario Pasalic) degli allenamenti differenziati. A Zingonia stanno facendo tutti gli accertamenti del caso per ottenere delle certezze, ma sul profilo tecnico l’Atalanta non dovrà temere nulla, analizzando il rendimento del neoacquisto Maehle.

Leggi anche:  Udinese, Luca Gotti verso l'esonero: si decide tra oggi e domani

L’esterno ex Genk non ha fatto per nulla rimpiangere l’olandese sulla fascia destra. Nonostante abbia ancora tanto da imparare, l’attuale numero 3 nerazzurro ha sfornato delle prestazioni assai convincenti: compensando a pieno un ruolo tanto fondamentale per il gioco offensivo di Gasperini. Corsa, grande abilità nel saltare l’uomo, cross e una visione di gioco molto dinamica. In attesa di sapere con certezza le condizioni di Hateboer, l’Atalanta si gode il danese: presente e futuro di una Dea tanto grande quanto affamata di vittorie.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: