Ilicic, 100 presenze con l’Atalanta. Le sue lezioni hanno scritto la storia

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Dal suo arrivo nel 2017, Josip Ilicic si è dimostrato un professore di assoluto livello, insegnando all’Atalanta gesta di assoluto prestigio. Goal, giocate da maestro, fantasia e una qualità vista rarissime volte. Dopo il pareggio contro l’Udinese, lo sloveno è arrivato a quota 100 presenze con la maglia nerazzurra. 100 lezioni dove l’attaccante ha scritto la storia del calcio orobico in Italia e soprattutto in Europa, creando anche un forte legame con Bergamo. Quella città colpita senza pietà dal Covid 19, entrata in un tunnel tanto difficile da affrontare quanto oscuro: proprio come è accaduto allo stesso Ilicic questa estate. Un duo (quello tra Josip e il popolo della Dea) che però, si è rimboccato le maniche fino a vedere la luce: il simbolo di una completa rinascita contro tutto e tutti.

Leggi anche:  Milan, incubo Covid-19: un giocatore è positivo

Tale traguardo è stato condiviso anche dall’Atalanta. Attraverso il suo sito ufficiale, la società bergamasca ha voluto omaggiarlo con un comunicato molto particolare: “Josip Iličić a Udine ha giocato la sua centesima partita in Serie A con la maglia nerazzurra. Dalla sua prima atalantina nella massima serie datata 20 agosto 2017 contro la Roma, cento gare in cui il fuoriclasse sloveno ha dato un contributo importantissimo per il raggiungimento dei traguardi del Club, segnando 40 goal e confezionando 29 assist”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: