Juventus, le condizioni di Dybala e Mckennie e i tempi di recupero

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


La Juventus di Andrea Pirlo continua a perdere pedine importanti in vista del big match di domenica contro l’Inter degli ex: Antonio Conte, Arturo Vidal e Giuseppe Marotta. Nella sfida contro il Sassuolo, i bianconeri sono usciti un po’ malconci: sostituiti Weston Mckennie e Paulo Dybala per infortunio. Le parole di Andre Pirlo dopo il match non facevano presagire nulla di buono e così è stato dopo gli esami effettuati in mattinata al JMedical. Ecco di seguito le condizioni dei due calciatori bianconeri e i tempi di recupero.

Juventus – Le condizioni di Dybala, Mckennie e Chiesa

Sia Paulo Dybala che Weston Mckennie hanno effettuato oggi degli esami, al JMedical, per scoprire l’entità degli infortuni rimediati ieri nel match casalingo contro il Sassuolo. Il primo ad arrivare al JMedical è stato il centrocampista americano, intorno alle 9, mentre tre ore più tardi è arrivato, zoppicando e con un tutore ad immobilizzare il ginocchio, l’attaccante argentino. Il primo ha accusato un problema muscolare all’ileopsoas mentre la Joya ha rimediato un trauma contusivo sul collaterale, con il ginocchio che gli è rimasto un po’ sotto. Inoltre, da verificare anche le condizioni di Federico Chiesa che ha abbandonato l’Allianz Stadium con una caviglia gonfia (causata dall’intervento Killer di Pedro Obiang). In breve quando potremo rivedere i seguenti calciatori in campo? Su Mckennie c’è un po’ di ottimismo e il calciatore potrebbe essere convocato per la sfida di Coppa Italia con il Genoa, mentre la situazione è più complicata per la Joya. L’attaccante argentino salterà sicuramente il match con l’Inter e saranno da valutare le sue condizioni. Infine, Federico Chiesa non dovrebbe destare grandi preoccupazioni e la sua presenza contro i nerazzurri non dovrebbe essere in dubbio.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Amichevoli Roma 2021: tutti gli impegni precampionato dei giallorossi