Insigne stende la Juve al Maradona: 1-0 su rigore, Meret decisivo

Pubblicato il autore: Veronica Pecorilli Segui


Insigne stende la Juventus raggiungendo la soglia di 100 goals, 1-0 allo stadio Armando Maradona. Il Napoli di Gattuso ritrova finalmente la vittoria portandosi al quarto posto in classifica agganciando Roma e Lazio, -2 con i bianconeri. A dare l’esito al match, oggi un rigore segnato al 31′, quando dopo il controllo al Var Doveri, Chiellini sbraccia in area su Maksimovic. La Juventus dopo 7 partite consecutive prive di sconfitte, cade a Napoli rimanendo 3 in classifica. Ci prova Ronaldo e poi Chiesa, infine Morata, ma Meret respinge ogni attacco. Una partita da vivere fino all’ultimo minuto, la Juventus non si arrende dinanzi agli azzurri, ma alla fine è Gattuso a battere Pirlo. E se vogliamo dirlo, un vero ‘favore’ al Milan, Lazio e Roma.

Insigne stende la Juventus: prendersi le giuste responsabilità

L’attaccante capitano del Napoli si prende la responsabilità del rigore, con forza e determinazione i 3 punti sono già nelle sue mani. Gol al 31′, un capitano innamorato della sua squadra che fa un regalo anche al tecnico Gattuso. Divengono 100 i goals in maglia azzurra dedicati alla moglie per la festa di San Valentino. Esemplare il lavoro di Meret, decisivo per portare a casa la vittoria degli azzurri.

Leggi anche:  Genoa-Milan, streaming e diretta tv Sky? Dove vedere Serie A

Le due formazioni in campo: Napoli – Juventus

Formazione del Napoli (4-2-3-1) Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic, Mario Rui; Zielinski (64′ Fabian), Bakayoko; Politano (64′ Elmas), Insigne (87′ Lobotka), Lozano; Osimhen (75′ Petagna). All. Gattuso. Formazione della Juventus (4-4-2) Szczesny; Cuadrado (46′ Alex Sandro), de Ligt, Chiellini, Danilo; Chiesa, Bentancur (72′ Kulusevski), Rabiot, Bernardeschi (63′ McKennie); Morata, Ronaldo. All. Pirlo.

 

  •   
  •  
  •  
  •