Tare aggredito da un Pitbull: morto un cane

Pubblicato il autore: Emanuela Francini Segui


Forte paura per Igli Tare, ex attaccante della Lazio e membro della dirigenza biancoceleste, di cui ne è il direttore sportivo. Come riportato da tutti gli organi di stampa, Tare è stato aggredito da un pitbull mentre si trovava a passeggio con i due suoi cani. Tutto è successo all’Olgiata, vicino alla residenza del ds della Lazio. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, Tare passeggiava nella notte di mercoledì con i suoi cani, quando un pitbull ha scavalcato la recinzione e si è fiondato all’attacco dei due cani. Nell’aggressione è morto un cane, mentre l’altro è rimasto ferito. Anche Tare è rimasto coinvolto nell’attacco, intervenendo per salvare i suoi animali domestici e rimanendo ferito.

L’episodio ha turbato non solo Tare, ma anche l’intera famiglia del ds albanese. Il figlio Etienne ha pubblicato un video del barboncino morto durante la colluttazione, scrivendo: “Riposa in pace piccola, mi manchi tanto. Ti terrò sempre nel mio cuore“.

Leggi anche:  Napoli, un difensore in partenza nel mercato di gennaio: si cerca giá un sostituto

Tare pronto a esporre denuncia

La notizia è stata diffusa da un comunicato del Consorzio Olgiata e secondo quanto appreso, Tare sarebbe pronto ad esporre denuncia. “Gentile consorziati, spiace molto dover portare a Vostra conoscenza in grave episodio avvenuto nella giornata di ieri. Un cane di razza pitbull, dopo aver presumibilmente scavalcato la recinzione di una villa, ha aggredito un consorziato che passeggiava con i suoi due cani, regolarmente tenuti al guinzaglio, purtroppo uccidendo un barboncino e ferendo l’altro cane e il consorziato. La Vigilianza, prontamente intervenuta sul posto, ha potuto solo limitare i danni, come da rapporto agli uffici“.

Infine, nella nota si fa riferimento alle azioni legali che farà Tare dopo quanto accaduto: “Il Consorziato riferisce che proporrà azione civile e penale per l’accaduto, ed il Consorzio si attiverà, a sua volta, presso ogni sede a tutela dell’intera comunità gravemente turbata da detto episodio, costituendosi anche parte civile nel procedimento penale“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: