Zazzaroni sulla crisi delle squadre italiane: “Con l’arrivo dei fondi almeno sei o sette avrebbero cambiato proprietà. Agnelli e De Laurentiis…”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


In un’intervista esclusiva concessa alla trasmissione “Il Pallone Gonfiato“, il direttore del Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni ha fatto il punto sulla crisi di liquidità delle squadre italiane.

Le parole di Zazzaroni sulla crisi delle squadre italiane

Alla domanda del direttore de “Il Pallone Gonfiato” Alberto Bortolotti sui possibili cambiamenti delle proprietà straniere in Italia, Ivan Zazzaroni ha dichiarato: “Con i fondi che si sono ritirati probabilmente avremo pochissimi cambiamenti, con l’arrivo dei fondi avremmo avuto almeno sei o sette squadre che avrebbero cambiato proprietà perché sono in grandissima difficoltà sul piano della liquidità e quindi sono in grandissima crisi non come l’Inter ma quasi. No quasi no per i numeri evidentemente, visto che i fondi si sono ritirati e non hanno alcuna intenzione di tornare, sinceramente non so chiarirti uno scenario in questo momento perché è esattamente l’opposto di quello che era fino a pochi giorni fa. Ti faccio un esempio: Agnelli era assolutamente favorevole ai fondi e improvvisamente è contrario, De Laurentiis era pro canale della Lega e improvvisamente il canale della Lega è una ca***ta, per cui è così questo è il nostro calcio, in cui ognuno pensa per sé… io sono preoccupato, spero che DAZN se riuscirà a prendere i diritti abbia gli strumenti per dare all’appassionato comunque una linea di continuità. Qualche dubbio me lo sono posto”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 16.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN
Tags: