Cassano: “Cristiano Ronaldo è un problema per Pirlo”

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui

Cassano
La crisi della Juventus è l’argomento del momento. Dopo l’eliminazione dalla Champions League per mano del Porto di due settimane fa e la recente sconfitta in campionato contro il Benevento, non si fa altro che parlare dei problemi della Juventus. Nelle tv sportive, sui giornali e sui social, molti stanno cercando di capire l’origine di questi problemi e non mancano neanche le critiche ad Andrea Pirlo (molti tifosi bianconeri invocano il ritorno di Allegri). Anche ex calciatori stanno commentando questo momento buio della Juve e tra questi c’è Antonio Cassano.

Cassano: “Pirlo ha pochissime colpe”

Nel corso della Bobo Tv, live in onda il lunedì sera sul canale Twitch di Christian Vieri, Antonio Cassano ha commentato in questo modo la crisi della Juventus, difendendo Pirlo e dando qualche colpa a Cristiano Ronaldo.

Leggi anche:  Infortunati Serie A: gli indisponibili della 6 giornata

A Pirlo do pochissime responsabilità, il vero problema della Juve è Cristiano Ronaldo. Già l’anno scorso Sarri, un allenatore che negli ultimi 20/30 anni ha fatto il gioco più bello in Italia, non riusciva a trovargli la giusta posizione e non ha trovato la giusta alchimia con Ronaldo e qualche altro calciatore. La società ha rimesso un altro allenatore che vorrebbe fare calcio e gli ha tenuto ancora una volta Ronaldo, che è un tappo per Pirlo.

Te lo potevi aspettare che Pirlo facesse un campionato inferiore, perché solo gente come Guardiola e Zidane fa molto bene al primo anno. Ma loro avevano un altro tipo di rosa, mentre Pirlo ha una Juve in fase calante. Dal momento che butti dentro Pirlo, dopo esserti scottata già l’anno scorso con Sarri, e vuoi continuare sulla strada di fare calcio, ringiovanendo e prendendo gente di qualità, Ronaldo è un problema. L’unica opzione è solo dargli la palla e cercare il gol, ma lui ormai pensa solo ai suoi record.

Ronaldo non è più quello di 3/4 anni fa. Quando lo hanno preso aveva l’obiettivo Champions e ha fallito. Dal momento che butti dentro Andrea, devi prendere gente giovane.”

  •   
  •  
  •  
  •