Juventus, dichiarazioni di Pirlo: “Con la Lazio serve gara intelligente, al Porto penseremo dopo”

Pubblicato il autore: Veronica Pecorilli Segui


In vista dell’importante match la Lazio nascono le prime dichiarazioni di Pirlo: “Bonucci e De Ligt in dubbio, non abbiamo tanta scelta a centrocampo ma ci inventeremo qualcosa. Ronaldo avrebbe bisogno di riposo, ma siamo contati. Con la Lazio serve gara intelligente. Al Porto penseremo dopo“. Uno sguardo all’infermeria: “Gli indisponibili ci sono, stamattina qualcuno si è allenato in parte con la squadra e fortunatamente abbiamo ancora un giorno per provare a recuperare qualcuno. Peccato per l’assenza di Bentancur, non abbiamo grande scelta per poter scegliere centrocampisti e quindi dovremo inventarci qualcosa per mettere in campo la formazione migliore. Fagioli potrebbe giocare dall’inizio oppure no, dipenderà da chi avremo a disposizione“.

De Ligt non si è ancora allenato, vediamo domani come starà e se sarà possibile recuperarlo. Bonucci ha fatto una parte di allenamento, ma viene da 16 giorni di inattività: sta un po’ meglio ma non c’è il 100% di possibilità che parta dall’inizio. Morata invece sta meglio, ogni giorno che passa cerca di migliorare la sua forma fisica. Speriamo che possa fare più di 30 minuti“.

Leggi anche:  Restyling della difesa in casa Inter?

Dichiarazioni di Pirlo: “Ronaldo avrebbe bisogno di riposo, ma siamo contati”

Cristiano Ronaldo scenderà in campo contro la Lazio di Inzaghi: “Quando si giocano tante partite servirebbe. Ma siamo contati e stringerà i denti anche nelle prossime gare. Dà sempre l’esempio e lo dimostrare da qua fino alla fine“. Andrea Pirlo nei riguardi di McKennie, afferma: “Non mi ha sorpreso. Adesso che è stato riscattato non deve pensare di essere arrivato, questo è un punto di partenza. Se pensa di essere arrivato al top ha sbagliato tutto”. Ci sarà spazio per Ramsey?: “Sta bene e potrà essere della partita. Domani può essere una risorsa in più e potremo aver bisogno di lui“.

“Lazio forte, serve gara intelligente”

Quella di questa sera all’Allianz Stadium, ore 20.45 sarà una gara fondamentale per la Juventus: “È una grande squadra che gioca assieme ormai da 5-6 anni, hanno un gioco ben definito e si conoscono bene. I risultati parlano per loro e noi sappiamo di affrontare una squadra che lotterà fino alla fine per arrivare in alto. Sappiamo che non sarà facile. Dobbiamo fare una gara intelligente domani, sapendo che siamo in un periodo delicato e non siamo al 100%. Sarà importante gestire bene ogni situazione e ogni giocata, perché non si potrà andare a 100 all’ora per 90 minuti. Ora penseremo alla Lazio, poi al Porto“.

  •   
  •  
  •  
  •