Lukaku e le critiche di Paolo Di Canio

Pubblicato il autore: Montrosset Marc Segui

  1. Dopo la vittoria dell’Inter per 3-0 ai danni del Genoa, l’opinionista di Sky Paolo Di Canio si è espresso sul centravanti nerazzurro Romelu Lukaku. Tuttavia, nonostante la vittoria e il gol segnato dal belga, le sue non sono state parole di lode quelle spese nei confronti dell’ex attaccante di Manchester United, Everton e Chelsea, bensì pesanti critiche. L’ex allenatore del Sunderland ha infatti dichiarato” Lukaku in Inghilterra aveva interlocutori più importanti e più bravi. Quindi non era titolare fisso. I numeri di Lukaku sono normali per lui, non sta facendo niente di straordinario. Fa i gol che ha sempre fatto, non quelli utili per la Champions però”.  Le reazione infuriate da parte dei tifosi interisti non sono mancate e sono state innumerevole le critiche sui social nei confronti di Di Canio, accusato addirittura di razzismo.
Leggi anche:  Atalanta, in trasferta sei mostruosa: rendimento pazzesco della banda Gasp

“La prossima volta Di Canio proverà a screditare Lukaku attingendo argomenti dalla rivista”, “La difesa della razza”, “Da noto razzista, Di Canio non è capace di fare complimenti ad un atleta di colore. Purtroppo mi pare evidente”. Questi sono solo alcuni dei tweet da parte dei tifosi nerazzurri che difendono a spada tratta il proprio beniamino e criticano pesantemente l’opinionista di Sky. Di Canio ha anche dichiarato che “Big Rom”, come viene definito dai suoi supporter, non sia in grado di risultare decisivo con le grandi squadre così come lo è con le piccole.  La vera domanda ora è: riuscirà l’Inter di Conte a vincere lo scudetto, e “Big Rom” a smentire queste critiche?

  •   
  •  
  •  
  •