Ivan il terribile è tornato! Conte si gode la sua rinascita

Pubblicato il autore: Riccardo Mura Segui

perisic inter“Certi amori non finiscono, fanno giri immensi e poi ritornano” cantava Venditti nel 1991. L’esterno non ha fatto proprio dei giri immensi. Ma dopo aver passato un annata vincente al Bayern Monaco, è tornato alla corte del mister, che dopo 4 annate all’Inter lo aveva scartato dicendo che non era funzionale nel 3-5-2. Ora Conte reputa Perisic un perno di questa squadra.

“Vi racconto un segreto. Antonio Conte si era sbagliato su Perisic, e non era un errore da poco”

Nella scorsa stagione, il croato ha dimostrato a tutti che lui sa adattarsi, guadagnandosi una maglia da titolare anche nel Bayern Monaco. Quest’anno sono 34 le partite giocate finora, 3 i goal e 4 gli assist. Statistiche di gran nota, se si pensa che il quinto esterno nel modulo di Conte è più un terzino aggiunto che un ala. Tenendo conto che il suo aiuto alla manovra offensiva e difensiva è diventato fondamentale per la squadra nerazzurra. Con il silenzio e il sacrificio ha saputo adattarsi a quelle che erano le richieste dell’allenatore. E dopo un periodo iniziale, dove ha dovuto contendersi la maglia da titolare con Ashley Young, ora è il protagonista indiscusso della fascia sinistra. I tifosi si godono il momento e le sue cavalcate su e giù per il campo, e proprio gran parte del merito di questa rinascita va a lui, che intelligentemente ha saputo darsi da fare e ascoltare Antonio Conte che beneficia del ritorno di Ivan il terribile.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, a San Siro un attacco atomico: Dumfries allontana il fantasma di Hakimi