Serie A, Inter-Sassuolo: la data del recupero diventa un rebus

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Serie A, Inter-Sassuolo

Questa sera alle ore 20.45 Inter-Sassuolo sarebbero dovute scendere in campo per sfidarsi allo stadio Giuseppe Meazza, ma come ormai è risaputo la partita, valevole per la 28.a giornata di campionato, è stata rinviata sotto l’indicazione dell’ATS di Milano in seguito alle positività al Covid rilevate questa settimana di quattro calciatori nerazzurri (D’Ambrosio, Handanovic, de Vrij e Vecino).

Inter-Sassuolo, la data del recupero diventa un rebus

Da quanto  trapela dalle pagine del quotidiano sportivo “Il Corriere dello Sport“, il club milanese non è stato contento di non poter giocare il match contro in neroverdi, visto che la squadra veniva da una striscia vincente notevole (otto gli incontro consecutivi vinti), però la data del recupero sta diventando una sorta di rebus perchè la Lega Calcio è propensa di far disputare la partita alla prima data disponibile, ovvero mercoledì 7 aprile, lo stesso giorno dell’altro recupero Juventus-Napoli, ma non allo stesso orario (le 18.45) per evitare la sovrapposizione dei due eventi, ma prima (ore 15) o dopo (ore 21), visto che l’Uefa ha concesso l’autorizzazione alla contemporaneità tra le sfide dei campionati nazionali e quelle della Champions League, che proprio il 7 aprile alle ore 21, vedrà svolgersi due quarti di finale d’andata.

Leggi anche:  Calendario 14° giornata Serie A: quali partite su Sky e Dazn?

L’Inter però vorrebbe giocare il suo recupero dopo la gara dell’Allianz Stadium (quindi alle ore 21) ma starebbe pensando di chiedere di calendarizzare il match il mercoledì successivo (14 aprile), per recuperare al meglio anche i giocatori positivi al Covid, anche se poi domenica 18 ci sarà da affrontare la trasferta di Napoli. Insomma in nerazzurri non vogliono lasciare niente di intentato per cercare di raggiungere l’obiettivo stagionale, ovvero la vittoria del campionato
Nei prossimi giorni il presidente della Lega Serie A,  Paolo Dal Pino dovrà prendere una decisione definitiva, ma visto il clima di queste ultime settimane che si sta riversando sul campionato, ogni decisione presa farà sicuramente discutere.

  •   
  •  
  •  
  •