Sampdoria, Audero è una certezza per Ranieri. L’agente: “Non vuole muoversi”

Pubblicato il autore: Alessandro Vescini

Audero
Emil Audero, portiere in forza alla Sampdoria, è una sicurezza per il tecnico Claudio Ranieri. 30 presenze stagionali, su 30 partite disputate dalla Doria, con il 100% di minutaggio. Basterebbero le statistiche a confermare la fiducia che ha il mister nel giocatore. Fiducia ripagata dallo stesso Audero, il quale ha da poco prolungato il contratto che lo lega alla Sampdoria fino al 2025. Un messaggio importante per un ragazzo che a 24 anni può tranquillamente costruirsi una carriera altrove. Messaggio che riprende pure il suo agente, Fausto Pari, che presso i microfoni di Sampdorianews dichiara: “Audero sta disputando un grande campionato, la Sampdoria è felice quanto noi essendo proprietaria del cartellino. Emil sta benissimo alla Sampdoria, come testimoniato dal recente prolungamento del contratto fino al 2025, non vuole muoversi da Genova, sta seguendo il giusto percorso di crescita”. 

Sampdoria attenta, Audero lo cerca la Juve. Pari: “Staremo a vedere”

Che la Juventus abbia messo gli occhi su Audero non è una novità per la Sampdoria. Il portiere infatti, è cresciuto nel settore giovanile bianconero. Dopo aver fatto esperienza un anno in prestito al Venezia, è stato inizialmente girato alla Sampdoria per un anno, salvo poi la decisa scelta dei blucerchiati di acquistare il cartellino del giocatore per 20 milioni. Una cifra importante per le casse della Samp. In questo momento però Fabio Paratici sta pensando al futuro. Con Buffon ormai prossimo a un secondo addio alla Vecchia Signora, la dirigenza della Juve si sta muovendo per trovare un secondo portiere. I nomi caldi sono due: Perin del Genoa, anche lui con un passato in bianconero, e lo stesso Audero. A proposito delle voci di mercato il procuratore dell’estremo difensore Pari ha dichiarato: “Vedremo quali saranno le mosse della Sampdoria anche nell’ottica eventualmente di poter monetizzare, se il club decidesse di seguire altre strade, si vedrebbe che fare. È un profilo dalle potenzialità importanti. Sta offrendo prestazioni di alto livello, siamo soddisfatti. Alla Samp è felice e motivato, si sta distinguendo tra i migliori estremi difensori in circolazione. A me direttamente non risultano finora ma non mi sorprenderebbero se già ci fossero. In generale il mercato non è ancora partito in questa situazione di emergenza, prima di muoversi tutte le società devono vedere i rispettivi piazzamenti finali, gli obiettivi e i budget a disposizione”.

 

  •   
  •  
  •  
  •