Boniek contro Agnelli: “Preferisco non parlare di lui, mi ha tolto la stella dallo Stadium”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui


L’ex calciatore polacco della Juventus e vice presidente della UEFA Zibi Boniek, ha rilasciato un’intervista a Radio Kiss Kiss dove ha parlato dell’argomento clou del momento e che lo vedere direttamente interessato: il flop Superlega. Il progetto creato e poi fallito da parte dei top club europei in questi giorni, è un argomento che continua a tenere banco, soprattutto in Italia e Spagna dato che i due principali fondatori di questa competizione poi fallita, sono il presidente della Juventus Andrea Agnelli e quello del Real Madrid, Florentino Perez. Proprio riguardo Agnelli, Boniek ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Andrea Agnelli? Preferisco non parlare di lui, mi ha tolto la stella dallo Stadium per quello che avevo fatto con la Juventus. Potrei dire mille cose su di lui, ma preferisco rimanere in silenzio e tenermi tutto per me”.

SUPERLEGA – “Una Superlega esiste già ed è l’attuale Champions League: in questa competizione partecipano solo i migliori, quelli che vanno avanti per merito sportivo. Quella programmata da altri era un circuito chiuso per quindici squadre. Hanno l’ossessione di vincere, ma non hanno saputo gestire i conti. Perché il Napoli non poteva rientrare nella Superlega? Perché doveva essere invitata di tanto in tanto e non parteciparvi di diritto? Non è meno importante delle altre società”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 35.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN