Iturbe: “Voglio tornare in Italia per dimostrare chi sono. A Roma ero felice”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

L’ex calciatore di Roma, Torino e Verona, Juan Manuel Iturbe, vuole tornare a giocare in Italia. L’attaccante argentino naturalizzato paraguaiano ha avuto un ottimo passato in Italia tra le fila del Verona, ma ha finito per deludere sia a Roma che a Torino. Intervistato da gianlucadimarzio.com, il calciatore dichiarato di avere ancora qualche cartuccia da sparare e che vorrebbe tornare nella nostra Serie A per dimostrare cosa vale. Ecco un estratto dell’intervista rilasciata al portale di Gianluca Di Marzio:

“Mi sono infortunato alla terza partita purtroppo (infortunio del 2018 con il Club Tijuana). Poi, però, è nata mia figlia Olivia. Lei mi ha dato la forza per superare il brutto momento e io ho approfittato per restare con lei perché era la cosa migliore che mi fosse capitata”.

ESPERIENZA A ROMAPer me la Roma è stata la squadra più bella in cui abbia giocato. Quando sono arrivato ero il ragazzo più felice del mondo.Loro mi sono stati sempre vicino, rassicuravano me e la squadra. Poi è andata come è andata ma così è il calcio, c’è sempre il tempo per avere una rivincita e fare bene”

HELLAS –  “Subito non mi hanno detto che mi volevano vendere. Poi giorno per giorno hanno visto che c’erano tantissime squadre interessate e hanno fatto una scelta, ma io non avevo l’intenzione di andare via. Ancora oggi sento a volte Luca Toni ed è sempre bello ricordare tutto quello che abbiamo fatto quell’anno: siamo quasi arrivati in Europa League e all’inizio dovevamo solo salvarci”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Probabili formazioni Inter Sampdoria: quanto turnover farà Conte?