Juventus, Pirlo sulla Superlega: “Agnelli ci ha parlato, ma noi pensiamo a qualificarci”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


In vista del turno infrasettimanale di Serie A, il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, è arrivato in conferenza stampa. L’allenatore dei bianconeri, nel presentare il match contro il Parma, di domani 21 aprile, si è espresso anche sulla Superlega.

Juventus, Pirlo e la Superlega

La Juventus è in difficoltà in questo finale di stagione, incerto il suo futuro di partecipare alla prossima Champions League. Dopo il ko contro l’Atalanta, i bianconeri sono scivolati al quarto posto e adesso non c’è più modo di sbagliare. L’allenatore è concentrato soprattutto su questo, ma in conferenza stampa è inevitabile l’arrivo della domanda sulla Superlega, l’argomento più discusso nelle ultime 48 ore. Andrea Pirlo: “Noi siamo concentrati su quello che dobbiamo fare, quindi sulla qualificazione alla Champions. La Superlega è un progetto futuro, stamattina è venuto anche il presidente a parlarci, siamo sereni perché lui è in prima linea nella progettazione di questa cosa, ma noi dobbiamo pensare alla qualificazione in Champions League“. 

Andrea Pirlo sembra favorevole al cambiamento che andrebbe a subire il mondo del calcio con la nascita della Superlega: “È uno sviluppo per il mondo del calcio, ci sono stati tanti cambiamenti durante gli anni, è cambiata la Champions, è cambiato il modo di giocare a calcio, sono cambiate le regole, è una novità ma non sono io la persona adatta a spiegarla, ci penserà il presidente”. L’allenatore dichiara anche che il presidente della Juve aveva avvisato tutti dell’imminente novità: “Vediamo il presidente quasi tutti i giorni, è sempre stato vicino alla squadra. Ci ha spiegato questo progetto, ci ha dato grande fiducia, ma la cosa più importante che ci ha detto è di continuare il nostro lavoro”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Schiacciasassi Inter: 5-1 interno contro la Sampdoria