La permanenza di Josip Ilicic all’Atalanta non è scontata

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Josip Ilicic. Il fantasista nerazzurro nelle ultime settimane è stato protagonista non tanto sul campo, bensì all’interno di un contesto delicato come quello del calciomercato.  Le voci si fanno sempre più insistenti, ma al di là di quello che potrebbe essere l’interessamento nei confronti di un giocatore tanto esperto quanto talentuoso, assolutamente visto come una situazione apparentemente normale, la sua permanenza all’Atalanta non è assolutamente scontata. Certo, per il numero 72 nerazzurro Bergamo è una seconda casa visto l’affetto nei suoi confronti (specialmente nel momento in cui soffriva di depressione), ma alcuni fattori potrebbero scaturire una sorta di effetto domino che, ovviamente, andranno ad influire sul suo futuro.

L’attesa, il ritorno e la discontinuità – Per parlare del bilancio di Josip Ilicic bisogna partire dalla quarta giornata. Gasperini decise di fare la scommessa più grande della sua carriera da allenatore: quella di puntare sul fantasista anche a costo di stravolgere quelle che erano le gerarchie tattiche (il tandem colombiano stava andando alla grande, collezionando 9 punti in tre partite). L’inizio non è stato facile, ci è voluta pazienza, ma alla 13′ giornata il risultato del duro lavoro è finalmente arrivato: basta pensare che da lì fino alla fine del girone d’andata il fantasista collezionò in 7 presenze, 3 goal e 5 assist, grazie soprattutto all’equilibrio che aveva portato il nuovo sistema con Pessina dietro le punte (nonostante con Gomez avesse più spazi). Tale ritmo durò fino alla doppia sfida con il Real Madrid, un contesto dove si vide un Josip Ilicic completamente diverso, non soltanto sul piano di quella discontinuità che lo ha sempre contraddistinto, ma in quello motivazionale: poca grinta, quasi assente nel momento in cui serviva rompere gli indugi (per esempio contro l’Inter) ed errori grossolani che si alternavano ad assist e goal (i due retropassaggi con Crotone e in Champions in casa dei Blancos, oltre all’assist con lo Spezia). Tali prestazioni, unite ad un Luis Muriel strepitoso, hanno ribaltato le carte in tavola da un punto di vista tattico.

Leggi anche:  Dove vedere Roma-Atalanta: streaming e diretta tv Serie A

Futuro e mercato – La domanda ovviamente sorge spontanea: Josip Ilicic farà parte di questa Atalanta anche l’anno prossimo? L’esito dipenderà esclusivamente da lui. Il fantasista ha 33 anni, non è più al centro del progetto (importante sì, dipendenza no), ma allo stesso tempo può essere utile alla causa in un nuovo ruolo. Se invece crede che il suo ciclo a Bergamo sia arrivato al termine, con la voglia di ritornare ad essere protagonista in un’altra piazza, allora non resta che optare le possibili offerte. Il Milan osserva, ma per vedere qualcosa di più concreto bisognerà aspettare. Nel frattempo occorrerà pensare al campo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: