A piccoli passi si ritorna più forti di prima: c’è anche Pasalic per questo rush finale

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

A piccoli passi si ritorna più forti di prima, e in un rush finale decisivo come questo occorre essere al top della forma. La stagione di “Super Mario” Pasalic è stata condizionata da tutta una serie di fattori: dalla pubalgia che lo ha fermato per tutto il girone d’andata alla mancanza d’impatto offensivo a partita in corso fino ad arrivare alla sua crescita graduale, ritornando a fare goal e assist. Un giocatore ritrovato che può dare un contributo sia nelle ultime due partite che in finale di Coppa Italia contro la Juventus: proprio come fece l’anno scorso grazie alle sue reti decisive (specialmente in Champions).

Le sue dichiarazioni nel post partita – Ai microfoni di Atalanta.It Pasalic ha dichiarato: “Più importante vincere che segnare, anche se sono contento per il gol. Sono tre punti molto importanti per il nostro obiettivo. Duvan ha fatto un bell’assist, ma anche Miranchuk mi ha sentito arrivare lasciandomi la palla, hanno fatto un gran lavoro. Il Benevento doveva fare punti, si trova in una brutta situazione, sono venuti qui a giocarsela difendendosi bene, però alla fine siamo riusciti a fare gol vincendo con merito. Cosa mi stupisce? Ogni anno facciamo vedere qualcosa in più, sono molto contento di far parte di questa società. Stiamo facendo davvero delle grandi cose”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Sampdoria-Verona in tv e in streaming, amichevole 7 agosto 2021
Tags: